George Puscas mattatore e il Novara dilaga a Cittadella: 3-1

L’attaccante romeno a segno tre volte nel giorno del debutto di Di Carlo in panchina
LAPRESSE


Pubblicato il 11/02/2018
Ultima modifica il 11/02/2018 alle ore 20:00
NOVARA

Se questi sono i risultati dell’avvento di Mimmo Di Carlo alla conduzione tecnica del Novara, c’è solo da rammaricarsi per non aver deciso prima il cambio in panchina.  

A Cittadella non si vince per caso o per fortuna, il Novara ci è riuscito con pieno merito e dando vita a una prestazione... d’altri tempi, nel senso di qualche mese fa quando in trasferta era come se si giocasse in casa.  

Tre punti importanti e pesanti che rattoppano un po’ la malandata classifica azzurra, ringraziando l’ex idolo del Benevento, che sta facendo di tutto per diventare il nuovo idolo della tifoseria azzurra.  

Si chiama George Puscas, attaccante romeno di 21 anni, arrivato al mercato di gennaio, e che con quattro gol in due partite ha già messo tutti d’accordo sulla sua necessità, aspettando Maniero, Sansone, Macheda e compagnia.  

E adesso Di Carlo avrà una settimana piena per lavorare con tranquillità sugli azzurri contando su una bella iniezione di fiducia perché si sa, le vittorie aiutano sempre a ricompattare e a smussare gli angoli.  

 

 

 

LAPRESSE

 

 

La cronaca  

Gli azzurri passano in vantaggio all’11’ con Puscas, abile a finalizzare sottoporta un assist di Calderoni al termine di una bella manovra corale. Il Cittadella sfiora il pari in un paio di occasioni e lo raggiunge al 43’, quando Strizzolo deposita in rete un assist di Kouame. Nella ripresa il Novara torna in vantaggio al 10’ con un colpo di testa di Puscas su cross di Moscati e resiste agli assalti del Cittadella. Quindi, al 95’, Moscati serve ancora a Puscas l’assist del 3-1.  

 

 

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pezzi (40’st Arrighini), Scaglia, Varnier, Benedetti (34’st Liviero); Schenetti, Iori, Pasa; Vido (23’st Chiaretti); Kouamé, Strizzolo. All. Venturato. 

Novara (3-4-1-2): Montipò; Golubovic, Mantovani, Chiosa; Dickmann (dal 31’st Troest), Ronaldo (27’st Orlandi), Casarini, Calderoni; Moscati; Sansone (37’st Macheda), Puscas. All. Di Carlo 

Arbitro: Piccinini di Forlì 

Reti: pt, 11’ Puscas, 43’ Strizzolo; st, 11’ e 48’ Puscas 

Note: ammoniti: Sansone, Strizzolo, Mantovani, Mantovani; recupero: pt 2’, st 5’; spettatori totali: 3.277 (di cui 2.430 abbonati e 847 paganti per un incasso totale di 15.544 euro). 

 

 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno