Distribuiti 11 mila kit per la salute dei neonati

Il Comune di Milano raddoppia: per i neogenitori pronti anche i kit per l’igiene orale di bambini e adulti


Pubblicato il 13/01/2018
milano

Per il primo anno, l’esperimento è riuscito: poco meno di undicimila i kit distribuiti alle nuove coppie di genitori di Milano. Al punto che, in vista del bis, il pacco dei doni garantito da numerosi partner commerciali è diventato più corposo: a quelli destinati al neonato, nel 2018 s’aggiungerà infatti pure l’equipaggiamento per la salute orale degli adulti. È positivo il bilancio dell’iniziativa voluta più di un anno fa dal Comune di Milano, che a tutti i neogenitori residenti in città ha deciso di regalare una confezione con una serie di prodotti per la salute e il benessere dei bambini. Un piccolo omaggio alla nascita di una nuova creatura: evento sempre più raro ormai in Italia. Un gesto, ispirato all’esempio di diversi Paesi scandinavi, che da solo non basta a far decidere a una giovane coppia di fare il grande passo, soprattutto di questi tempi. Ma anche il «segno tangibile di una città sempre più inclusiva e vicina alle famiglie», per dirla con gli assessori Pierfrancesco Majorino (politiche sociali, salute e diritti) e Roberta Cocco (trasformazione digitale e servizi civici).  

 

La novità è il kit dedicato all’igiene orale  

All’ombra della Madonnina, ogni anno, nascono quasi undicimila bambini. Tanti saranno dunque i pacchi dono che i loro genitori riceveranno a partire dal 2018. Il punto fermo rimane «Benvenuti nella casa delle coccole»: pannolini, creme, salviette, accessori, linee guida e indicazioni per vivere con serenità e calore i primi giorni della famiglia allargata. La novità è invece rappresentata da «Benvenuti nella casa del sorriso». Il kit - ritirabile a partire da pochi giorni dopo il lieto evento in una delle 84 LloydsFarmacia - comprende un massaggiagengive, uno spazzolino e un dentifricio per bambini, uno per adulti, un buono sconto per una visita dal dentista e un altro per l’acquisto di uno spazzolino elettrico. L’iniziativa si inserisce all’interno del più ampio progetto del Comune - partito l’estate scorsa con l’insegnamento a 500 bambini delle corrette istruzioni per lavare i denti e con la somministrazione di un questionario rivolto ai genitori - volto a promuovere una cultura di prevenzione ed educazione all’igiene orale e alimentare tra le famiglie. Adesso partirà la seconda fase del monitoraggio. Nelle prossime settimane da Palazzo Marino partirà una lettera alle famiglie con bambini di età compresa tra i quattro e gli otto mesi accompagnata da un questionario utile a individuare comportamenti a rischio, programmare futuri interventi di promozione della salute orale e prevenzione delle malattie della bocca fin dalla più tenera età. 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno