Sanremo, La Mendola nuovo segretario comunale

Al posto di Concetta Orlando, che si è trasferita a Chiavari

Tommaso La Mendola (Gatti)


Pubblicato il 11/01/2018
sanremo

«E’ stata una bella sorpresa essere chiamato dal sindaco Alberto Biancheri. È un onore lavorare per la mia città. Una realtà complessa, con la quale ho iniziato a prendere contatto attraverso gli incontri con i dirigenti e con gli uffici, per capire le problematiche e cercare di risolverle. Il clima è positivo, all’insegna della partecipazione». Tommaso La Mendola da pochi giorni è il nuovo segretario comunale della città dei fiori, al posto di Concetta Orlando, che si è trasferita a Chiavari. Segue, quindi, alla segretaria che ha legato il suo nome all’inchiesta sui «furbetti del cartellino», in seguito alla quale aveva firmato il licenziamento di 32 dipendenti. La Mendola è a «casa»: è nato a Sanremo nel ’54. Laureato in Giurisprudenza, da giugno vive a Montalto Ligure, dopo essere stato residente, per anni ad Arma di Taggia. 

 

«Il mio incarico sarà all’insegna della collaborazione - dice La Mendola - nel solco di quanto avvenuto nella mia attività nei Comuni del Ponente: ho instaurato rapporti positivi con diversi sindaci e conosco il territorio. Ho iniziando, anni fa, a Badalucco, quindi a Triora e in Provincia, in questo caso come dirigente del Settore programmazione progetti comunitari, che mi hanno portato ad occuparmi, tra gli altri, dei finanziamenti per il restyling dei poli culturali di Santa Tecla e del Museo del fiore di Villa Ormond, a Sanremo, oltre che della Villa della Regina Margherita di Bordighera, purtroppo con esito diverso dai primi due». Negli ultimi due anni e mezzo era in servizio nel Comune di Ospedaletti.  

 

La Mendola era stato anche presidente della Spei (società di promozione dell’economia nell’imperiese), incarico dal quale si era dimesso.«Adesso sto cercando di capire le esigenze di Sanremo - afferma - a partire dalle gare d’appalto dai lavori pubblici che non devono subìre rallentamenti. Bisogna affrontare anche le problematiche dell’edilizia privata. Sono tante le pratiche da portare avanti, accelerandone gli iter, come quelle del palazzetto dello sport e del porto». 

home

home

La Stampa con te dove e quando vuoi

I più letti del giorno

I più letti del giorno